img1img2img3img4img5

 

Leoni blog

Istituto Bruno Leoni

Fondazione Luigi Einaudi

Sezione: Home

Il Sindaco di Lucca ...

Il Sindaco di Lucca ...
Francamente siamo poco interessati all'odierno toto nomi per gli aspiranti Sindaco della prossima tornata fra poco meno di un anno, anche perché in un anno le cose possono cambiare, a livello politico, sia nazionale che locale stravolgendo gli attuali equilibri.
Quello che ci interessa sono i programmi che verranno scritti, nero su bianco, programmi che poi devono essere rispettati dai candidati e dai partiti come un patto 'gentlemen's agreement'. E non deve essere, il patto, un elenco generico di cose da fare ma deve essere il più completo possibile iniziando dalle grandi cose per finire ai piccoli interventi. Senza possibilità di interpretazioni soggettive come fin qui fatto da tutti.
Deve contenere anche l'enunciazione vincolante, per tutti gli assessori, dei principi guida ispiratrici della nuova amministrazione, senza contraddizioni ovvero tutto ed il suo contrario.
Il patto/programma dell'ultima amministrazione, in carica da ormai quasi dieci anni, non sappiamo se sia stato rispettato o no perché semplicemente è scomparso. Ne ha una copia solo chi all'epoca se lo stampò, e non sarebbe male se lo rendesse pubblico per poter verificare quanto è stato fatto.
Il programma dovrà quindi contenere sia le linee guida della politica da seguire che le cose che si impegna formalmente a fare.

Il nome del candidato sarà importante solo nella misura in cui riuscirà, per statura morale, etica e credibilità, a guadagnarsi la fiducia della gente ma soprattutto se porterà un programma serio, fattibile e realista senza false promesse per raccattare voti.

Noi Liberali valuteremo sia il programma che le persone, e chi sta dietro di loro, e quindi daremo, il nostro giudizio ed appoggio.

Lucca non ha più bisogno di quaquaraquà che purtroppo sono la specie più numerosa sia a destra che a sinistra. Ne ha avuti anche troppi in questi anni e non può più permettersi di averne.
Lucca sta perdendo il treno che sta partendo per la ripresa economica più importante del dopo guerra e non può permetterselo.

Noi Liberali
GLI ALTRI POST
03/01/2021 - Chi siete ?
03/01/2021 - Al voto al voto !!!