bottone di chiusura

Delocalizzazioni: nessuna legge può obbligare un’impresa a perdere

Delocalizzazioni: nessuna legge può obbligare un’impresa a perdere
Delocalizzazioni: nessuna legge può obbligare un’impresa a tenere aperte attività in perdita.

Un progetto dannoso, economicamente e culturalmenteDopo il “caso Caterpillar” il governo e la maggioranza tornano a discutere del decreto delocalizzazioni. Sono diverse le ipotesi che circolano. Tutte sono accomunate dalla convinzione che il paese debba adottare norme per impedire alle imprese di scappare; senza rendersi conto che, in tal modo, si rende simmetricamente più difficile attrarre nuovi investimenti.

L’idea di fondo, comunque, sarebbe quella di impegnare le imprese – specie se hanno beneficiato di sussidi pubblici – a trovare un acquirente per garantire continuità operativa al sito che intendono chiudere. Sfortunatamente, quella che può apparire in teoria una forma di tutela per i lavoratori è complicata – e dannosa – in pratica. Che sia complicata, lo dimostra il sostanziale fallimento delle norme simili già in vigore: da decreto Dignità alla francese Loi Florange nessun provvedimento simile ha avuto effetti discernibili. Il motivo è che le imprese non Continua a leggere
img1img2img3img4img5

 

Leoni blog

Istituto Bruno Leoni

Fondazione Luigi Einaudi

Delocalizzazioni: nessuna legge può obbligare un'impresa a perdere

Delocalizzazioni: nessuna legge può obbligare un'impresa a perdere
Delocalizzazioni: nessuna legge può obbligare un'impresa a tenere aperte attività in perdita.

Un progetto dannoso, economicamente e culturalmenteDopo il “caso Caterpillar” il governo e la maggioranza tornano a discutere del decreto delocalizzazioni. Sono diverse le ipotesi che circolano. Tutte sono accomunate dalla convinzione che il paese debba adottare norme per impedire alle imprese di scappare; senza rendersi conto che, in tal modo, si rende simmetricamente più difficile attrarre nuovi investimenti.

L’idea di fondo, comunque, sarebbe quella di impegnare le imprese – specie se hanno beneficiato di sussidi pubblici – a trovare un acquirente per garantire continuità operativa al sito che intendono chiudere. Sfortunatamente, quella che può apparire in teoria una forma di tutela per i lavoratori è complicata – e dannosa – in pratica. Che sia complicata, lo dimostra il sostanziale fallimento delle norme simili già in vigore: da decreto Dignità alla francese Loi Florange nessun provvedimento simile ha avuto effetti discernibili. Il motivo è che le imprese non licenziano per sadismo: lo fanno se, e quando, un’attività produttiva non è più finanziariamente sostenibile. Non c’è legge al mondo che possa inchiodare un’impresa a mantenere un’attività in perdita. E, se ciò fosse possibile, finirebbe per spingere nel burrone anche le altre attività della medesima impresa, creando così un danno occupazionale molto più esteso.

Ma il tentativo di vietare le chiusure (motivate dalla volontà di delocalizzare o da altro) è anche, e soprattutto, dannoso, economicamente e culturalmente. Economicamente perché il rischio è quello di disincentivare le imprese (italiane ed estere) a investire nel nostro paese, per timore di doversi accollare costi eccessivi nel caso in cui le cose andassero male. E dannoso culturalmente, perché si tratta, in pratica, di un modo per scaricare sui privati funzioni tipicamente pubbliche: offrire sostegno, formazione e riqualificazione ai lavoratori è il cuore di quelle politiche attive del lavoro che tutti invocano ma che, poi, non si riesce a disegnare in modo efficiente. E, dunque, invece di concentrarsi sul far funzionare bene lo Stato, si finisce per imporre alle imprese vincoli e obblighi insostenibili.

https://www.brunoleoni.it/delocalizzazioni-nessuna-legge-obbigare-imprese-in-perdita?http://www.brunoleoni.it/?utm_source=newsletter

NOI LIBERALI per aiutare la città di Lucca

'Noi Liberali''è un think tank spontaneo e non organizzato, almeno per ora in alcun tipo di associazionismo, nato a Lucca dalla volontà di cittadini lucchesi che si riconoscono nell'idea Liberale autentica.

Il Partito Liberale Italiano, PLI, ....
Data 18/11/2021

Maggiori servizi e minori spese: la fusione dei Comuni è l’arma vincente

Il fenomeno delle fusioni dei comuni è in costante crescita negli ultimi anni, soprattutto nell’Italia settentrionale. Le ragioni di ciò sono state ben documentate in un recente studio pubblicato dal Ministero dell’Interno. Il processo di aggregazion....
Data 15/08/2021

IL RUOLO E LE IDEE D

Caro direttore, tutti gli elementi a disposizione portano a ritenere che nessuna intesa sarà possibi....
Data 21/07/2021

Il Sindaco di Lucca

Francamente siamo poco interessati all'odierno toto nomi per gli aspiranti Sindaco della prossima to....
Data 04/07/2021

BEPPE E LA SCATOLA D

Apriremo il Paese come una scatola di tonno. Questo proponeva Beppe Grillo a un popolo disilluso, in....
Data 02/07/2021

La sindrome del cesp

Crediamo che mai come oggi sia necessaria una riflessione sul futuro dell‘ area liberale e riformatr....
Data 22/06/2021

La politica del Cora

Il centro destra ha esordito dichiarando un principio: ''La scelta (del sindaco) cadrà su chi condiv....
Data 08/05/2021

Capire il Libero Mer

Immagina di essere con i tuoi amici e, ad un certo punto, come sempre, inizia il dibattito politico.....
Data 05/04/2021

I VALORI DEI LIBERAL

In tanti articoli che sono presenti nel nostro sito, ci sono riportati i valori e le idee su cui si ....
Data 31/03/2021

Riformisti di tutta

Un brezza leggera, anzi leggerissimaRiformisti di tutta Italia, unitevi per costruire l’area liberal....
Data 19/03/2021

Art. 41 - Libertà di

L’iniziativa economica privata è libera.
Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o i....
Data 19/02/2021

Lucca è per noi come

'Noi liberali' è un movimento di opinione che nasce dal basso e che vuole andare contro corrente rem....
Data 31/01/2021

Summer Festival e Sa

Leggiamo questa mattina su La Nazione che cominciano le prime mosse sulla scacchiera del Summer Fest....
Data 24/01/2021

Chi siete ?

Gradirei sapere chi siete, perchè non trovo nessuna informazione in merito.-br>Saluti
Data 03/01/2021 (Ricevuto 1 commenti)